L’imparzialità del notaio e il suo rapporto tra le parti

Lo studio del Notaio Fusco, tra i più accoglienti e familiari d’Abruzzo, opera affinché i clienti possano esporre nella maniera più chiara possibile le proprie necessità, ricevendo in cambio consigli imparziali e a norma di legge propedeutici alla loro realizzazione. La stipula dell’atto non è, quindi, l’inizio del rapporto tra notaio e parti in causa: esso ha inizio prima, nel momento in cui ci si rivolge al professionista e quest’ultimo indaga esaustivamente sulla loro volontà.

Come detto, il notaio ricopre il ruolo di pubblico ufficiale: pertanto, nell’esercizio delle sue funzioni, non può mai fare gli interessi di una delle parti a danno di altre.

L’imparzialità risulta, pertanto, uno dei doveri più importanti a cui il professionista in questione è sottoposto: eventuali clausole gravose per l’una o per l’altra devono essere giustificate da disposizioni legislative, ed essere illustrate con tutti i loro effetti. In virtù di tutto ciò, la legge prescrive che il notaio debba astenersi in tutti quei casi in cui si trovi in conflitto d’interessi.

News Giuridiche

17/01/2020

DASPO: le puntualizzazioni della giurisprudenza di legittimità

Orientamenti della giurisprudenza...